L'Accademia

L’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, centro internazionale di alta formazione dell’omonimo Teatro dell’opera di Firenze, è stata costituita con l’obiettivo di garantire la più accurata e prestigiosa preparazione professionale dei giovani talenti che intendono dedicarsi alle arti e ai mestieri del Teatro d’opera.

I corsi si rivolgono a giovani cantanti lirici, maestri collaboratori, direttori d’orchestra, scenografi realizzatori, costruttori ferro, costruttori legno, attrezzisti, macchinisti, tecnici audio/video, sarti teatrali, nonché a coloro che intendono acquisire e sviluppare competenze specifiche nell’ambito dell’organizzazione e gestione dello spettacolo.

I piani formativi mirano al conseguimento di capacità e competenze specialistiche e innovative, mantenendo al contempo uno stretto legame con la tradizione del teatro musicale. La proposta didattico-formativa si distingue per una forte integrazione tra la formazione d’aula e l’esperienza di lavoro sul campo (learning by doing), nonché per un’efficace interazione tra i vari profili professionali coinvolti.

All’attività d’aula e laboratoriale è fatta pertanto seguire una significativa esperienza di palcoscenico che, sotto la guida di artisti di rilievo internazionale, consente la verifica dei risultati raggiunti e offre agli allievi l’opportunità di misurarsi con le complesse dinamiche di allestimento dell’opera lirica.

La qualità della proposta didattica è garantita da un corpo docente costituito da artisti di chiara fama e da professionisti esperti del settore. Nel corso degli anni sono stati docenti dell’Accademia illustri personaggi della lirica, tra cui Monica Bacelli, Bruno Campanella, Fabrizio Carminati, Natale de Carolis, Fiorenza Cedolins, Sonia Ganassi, Bruno de Simone, Barbara Frittoli, Leone Magiera, Bernadette Manca di Nissa, Chris Merritt, Ernesto Palacio, Renato Palumbo, Rolando Panerai, Roberto Scandiuzzi, nonché Zubin Mehta, Riccardo Muti. Le docenze dei corsi di formazione orchestrale sono state affidate alle prime parti dell’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.

Le linee strategiche di sviluppo e le sinergie attuate con la Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino assicurano ai giovani in formazione un contesto di crescita professionale di massimo livello, nell’ambito del quale vivere quotidianamente l’esperienza teatrale e acquisire l’arte e i segreti del mestiere secondo la metodologia dell’apprendimento “a bottega”.

Puntando proprio sulle nuove generazioni, l’Accademia si propone di valorizzare, tramandare e diffondere la ricca tradizione operistica italiana, che affonda le proprie origini in Firenze, patria del melodramma e della lingua universalmente riconosciuta come quella dell’opera lirica.

L’Accademia intende altresì dare continuità a quella fortunata esperienza che fu il “Centro lirico di avviamento”, attivo presso lo stesso Teatro del Maggio Musicale Fiorentino tra il 1937 e il 1950, nel quale si formarono alcuni tra i più celebri cantanti della storia della lirica, tra cui Fedora Barbieri, Ferruccio Tagliavini, Gino Bechi, Rolando Panerai, Franco Corelli, Gian Giacomo Guelfi e Paolo Washington.

Con l’obiettivo di promuove e diffondere la cultura musicale tra le nuove generazioni, l’Accademia ha inoltre dato vita al Coro delle Voci Bianche del Maggio Musicale Fiorentino e alla relativa Scuola di canto corale per voci bianche.

Relativamente alle relazioni istituzionali, fin dalla sua nascita l’Accademia ha realizzato progetti di cooperazione formativa e culturale con le più prestigiose istituzioni musicali nazionali ed internazionali, quali l’Accademia Musicale Chigiana di Siena, la Scuola di Musica di Fiesole, la Scuola dell’Opera del Teatro Comunale di Bologna, Fabbrica del Teatro dell’Opera di Roma, l’Accademia di belcanto “Rodolfo Celletti” – Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca, il Conservatorio Pëtr Il’ič Čajkovskij, la Gnesins Russian Academy of Music e il Galina Vishnevskaya Opera Centre di Mosca, la Syracuse University (USA), la Victoria University di Melbourne, i Conservatori di musica di Shanghai e Pechino, Pille Lill Music Fund di Tallinn, il  Teatro Bolshoi  di Mosca.

La proposta formativa e le concrete opportunità di avvio di carriera offerte hanno reso l’Accademia una realtà nota e apprezzata a livello internazionale, un valido punto di riferimento per i giovani da avviare alle professioni teatrali.

L’Accademia è un organismo accreditato dalla Regione Toscana per la Formazione Superiore e per la Formazione continua (codice di accreditamento FI0448) ed è in possesso del Certificato qualità ISO 9001:2008.

 

Seguici su Facebook

 

Accademia del Maggio Musicale Fiorentino
C.F. 94092740482 P.IVA 05373550481